Arancini di riso vegan

Gli arancini di riso vegan sono una versione alternativa e deliziosa dei tradizionali arancini siciliani. Questi saporiti bocconcini di riso possono essere serviti come antipasto, primo piatto o piatto unico, a seconda delle dimensioni e del condimento scelto. Perfetti come street food, gli arancini vegani sono migliori quando vengono fritti al momento, in modo da essere sempre caldi e croccanti.

Il ripieno più classico è quello con ragù di carne ma se ne trovano, soprattutto in Sicilia, tantissime varianti.In questo articolo, vi presenteremo due varianti vegane degli arancini di riso: una con ripieno di ragù di soia e l'altra con pesto di pistacchi. Inoltre, vi spiegheremo come preparare una versione senza glutine utilizzando pangrattato gluten-free e farina di riso.

Arancini Di Riso Vegan
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni20 arancini
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

750 g riso (cuocerlo la sera prima)
100 g granulare di soia (triplica il suo peso)
1 l passata di pomodoro
q.b. olio extravergine d'oliva
1 cipolla
q.b. besciamella di riso
q.b. pesto di pistacchi
q.b. pangrattato
q.b. farina
q.b. acqua

Come fare gli arancini di riso vegan

Passaggi

1. Cuociamo il riso la sera prima (in modo che il giorno dopo sia compatto)

2. Il giorno successivo prepariamo il ragù di soia (guarda la mia ricetta del ragù di soia)

3. Prepariamo anche il pesto di pistacchi

4. Con le mani (o con l'apposita formina Arancinotto) diamo la forma della base agli arancini, riempiamo con il condimento desiderato e chiudiamo in modo che l'arancino sia compatto

5. Passiamo gli arancini prima nella pastella e poi nel pangrattato

6. Friggiamo fino a doratura (meglio in friggitrice)

Note e variazioni

Per una versione senza glutine utilizza pangrattato di riso e farina senza glutine (per la pastella)

Gli arancini di riso vegan sono una ricetta versatile che può essere personalizzata in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. Ecco alcuni suggerimenti e variazioni per rendere unici i tuoi arancini:

1. Sperimenta con diversi tipi di ripieno: oltre al ragù di soia e al pesto di pistacchi, puoi provare ad utilizzare funghi, verdure, tofu o legumi

2. Per una versione più leggera, prova a cuocere gli arancini al forno invece che friggerli

3. Aggiungi spezie ed erbe aromatiche al riso o al ripieno per dare un tocco in più di sapore e profumo

In conclusione, gli arancini di riso vegani sono un'ottima alternativa ai tradizionali arancini siciliani, adatti a soddisfare i gusti di tutti. Preparali con cura ed attenzione e non mancheranno di stupire e deliziare i tuoi ospiti!

Se vuoi vedere altre ricette clicca qui

Iscriviti alla newsletter e scarica subito l'ebook gratis

Cinque ricette inedite, non pubblicate sul blog, dedicate alle polpette vegane e senza glutine.
Deliziose polpette, gustose e semplici da preparare, che sicuramente amerai.
CLICCA QUI PER REGISTRARTI E SCARICARE SUBITO L'EBOOK


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l'acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *